t: 0875 766112
WebFinder
WebFinder è un insieme di risorse che consente il passaggio al digitale senza alcun investimento oneroso in hardware, applicativi e preparazione del personale
WebFinder
WebFinder è il risultato maturato da decenni di esperienza del centro servizi MadeInMedia, nell’ambito della digitalizzazione e gestione in outsourcing della documentazione cartacea
WebFinder
Gli archivi digitali, sono accessibili da tutte le utenze che si ritiene opportuno abilitare sempre dietro rilascio autorizzato di account

Web-Finder

Dalla Documentazione Cartacea  alla Documentazione  Digitalizzata con WebFinder

Cos’è WebFinder

WebFinder è il risultato maturato da decenni di esperienza del centro servizi MadeInMedia, nell’ambito della digitalizzazione e gestione in outsourcing della documentazione cartacea. WebFinder è un insieme di risorse che consente il passaggio al digitale senza alcun investimento oneroso in hardware, applicativi e preparazione del personale.

Acquisizione digitale dei documenti:

WebFinder, permette di acquisire in locale con apposito scanner planetario, di ultima generazione ed estremamente semplice nell’uso, i documenti siano essi a pagine sciolte che rilegati in fascicoli, con un formato maggiore dell’A3 (circa cm 36×48). I documenti possono essere acquisiti sia in B/N, sia Scala di grigio o Colore, e salvati di default in formato Pdf. L’operatore preposto posiziona il documento e/o fascicolo sul piano di esposizione e preme il pulsante di acquisizione. Ogni immagine viene archiviata automaticamente sul server in dotazione adibito a repository documentale transitorio.

Post processing:

I files immagini realizzati, sono trasferiti in automatico presso il centro servizi che provvede alla loro indicizzazione con chiavi multiple, andandoli a catalogare ed inserire nel repertorio di riferimento. Il giorno seguente all’attività di acquisizione, i documenti sono disponibili in ambiente Web , in formato elettronico, perfettamente ricercabili e stampabili da qualsiasi pc connesso in rete internet, dotato di account di accesso.

Modalità di fruizione degli archivi digitalizzati:

Gli archivi digitali, sono accessibili da tutte le utenze che si ritiene opportuno abilitare sempre dietro rilascio autorizzato di account. Gli account vengono rilasciati  per classi, consentendo ad esempio l’acceso alle sole tipologie di interesse piuttosto che a tutto l’archivio, oppure anche ad una lista di utenti predefiniti. Gli account possono consentire sia la ricerca, visualizzazione e stampa, sia la sola ricerca e visualizzazione.

Quale hardware e software vengono dati in uso all’utenza?

Presso il cliente viene installato in adeguato locale, provvisto di collegamento ad internet di almeno 2 Mb (a carico del committente), uno scanner di tipo planetario dotato di tablet ed un server per le operazioni di trasferimento files per post processing.

E’ necessaria una competenza particolare dell’operatore ?

Il sistema è predisposto in modo da consentire solo alcuni semplici comandi/funzioni  da eseguire direttamente sulle icone del tablet collegato, la qualità dell’immagine è gestita completamente dall’applicativo ed è sufficiente un’occhiata al display del tablet per giudicare e  passare all’immagine successiva. Al termine della cartella una semplice pressione sull’icona del pulsante “salva” e si procede con la cartella successiva. Complessivamente è più semplice di un fotocopiatore.

In cosa consiste il post processing ?

Il post processing utilizza il tempo che decorre dal termine di un normale giorno di lavoro  fino al mattino successivo. Alla ripresa dell’attività giornaliera dell’azienda,  è tutto disponibile in linea sul ns WebFinder. Le attività consistono nel controllo visivo per miniature delle pagine di ogni file, indicizzazione  con otto campi di ricerca, marcatura digitale di ogni pagina del tipo protocollo progressivo e numerazione pagine “x di y” ai fini di ristampa, sdoppiamento dei files per ambiente di consultazione via Web e repository per evasione documenti…ed altre varie attività di implementazione dei files nel sistema WebFinder, backup di sicurezza, ecc. ecc.

Come si fruisce del sistema WebFinder?

Tutti gli utenti che hanno necessità di accedere ai documenti digitalizzati per ricerche e visualizzazioni , devono fare richiesta di regolare account. Tale richiesta viene effettuata accedendo alla home-page di WebFinder per poi seguire alcune semplici indicazioni. Ovviamente l’account sarà rilasciato solo dopo verifica del richiedente ed autorizzazione della Direzione, con procedure sempre in Web. L’utente accreditato potrà accedere a tutti i documenti senza limiti, oppure limitandone l’accesso al solo reparto di competenza,  od ancora ad una sola lista di utenti, od ad eventuale altra restrizione che si intende esercitare, sia sui dati che sulle immagini.